EiaculazionePrecoce.org, sito sulla cura dell'eiaculazione precoce del prof. Alessandro G. Littara









Home / Parte III / Gli approcci terapeutici dell'eiaculazione precoce attualmente disponibili

Attuali:

  • autoaiuto, terapia comportamentale, trattamento topico

  • agiscono sulla sensibilità: preservativo, anestetici

  • terapia farmacologia

  • capacità erettile; inibitori della PDE5 (sildenafil, tadalafil, ecc.); iniezioni o supposte IU

  • modulazione della serotonina/dopamina (farmaci SSRI, antidepressivi)

  • terapia combinata

  • terapia chirurgica mediante circoncisione e/o neurotomia

(1) L’autoaiuto
I pazienti spesso adottano strategie di coping prima di rivolgersi al medico:

  • indossare più preservativi per diminuire la sensibilità locale

  • masturbazione pre-coitale

  • distrazione (esercizi mentali) durante i preliminari o la penetrazione

  • penetrazione aggressiva per accelerare la soddisfazione del/la partner

Attenzione: può esacerbare la eiaculazione precoce perché il paziente ignora le sensazioni sessuali indispensabili per stabilire il controllo.

(2) La terapia comportamentale della eiaculazione precoce
era in auge qualche anno fa a causa della mancanza di trattamenti farmacologici

  • tecnica di squeeze
    Masters & Johnson (1970)
    ritiro e compressione (squeeze) del glande

  • tecnica stop-start
    Semans (1956), Kaplan (1983)
    arresto della stimolazione sessuale in coincidenza con la percezione di avvento dell’orgasmo

Fattori che condizionano il successo di queste terapie:

  • aumentata consapevolezza maschile delle sensazioni sessuali
  • ridotta enfasi sul coito

Fattori negativi della terapia comportamentale:

  • può avere successo solo all’interno di una relazione stabile
    richiede l’assistenza del/la partner
    è psicologicamente onerosa per alcuni uomini e il/la loro partner
  • costi elevati, tempi lunghi
  • i risultati non sono immediati
    per essere efficace, questa terapia richiede molto tempo
  • efficacia discutibile
    percentuali di successo immediato (si dice siano del 90%), in realtà sono del 50-60%
  • i benefici si attenuano nel tempo (perdita di efficacia fino a una riduzione del 75-80%)
    aumentano le probabilità di ricaduta

(3) il trattamento topico (senza prescrizione)

  • anestetici locali
    pomate a base di lidocaina o prilocaina , gel o spray
    diminuiscono la sensibilità del glande
  • SS cream
    pomata a base di 9 ingredienti naturali
    alcune di queste preparazioni hanno un effetto anestetico locale
    va applicata al glande un’ora prima del coito
    deve essere eliminata (detersione locale) subito prima del coito
pagina aggiornata a martedì 11 marzo 2014
.: falloplastica
.: eiaculazione precoce
.: circoncisione
.: impotenza
.: infertilità
Vai alla sezione speciale: Eiaculazione precoce, istruzioni per l'uso.
App sulla falloplastica, Download gratuito
Segui le news di Andrologia
Linea diretta con il prof. Alessandro Littara
AndroTweet by www.androweb.it
note legali | condizioni di utilizzo del sito | area riservata | mappa del sito | rassegna stampa
© 2004-2014 eiaculazioneprecoce.org, tutti i diritti riservati | P.IVA: 01658220460 | sito aggiornato al 09/04/2014 | torna su | facebook activity

disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione
tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento