Accedi a Facebook Activity di questo sito

ID

PASSWORD

CHIUDI

EiaculazionePrecoce.org, sito sulla cura dell'eiaculazione precoce del prof. Alessandro G. Littara









Home / Parte III / Quadro riassuntivo delle terapie attualmente disponibili per l'eiaculazione precoce

Benefici, rischi e limitazioni (PARTE II)

(A) Dose cronica quotidiana con antidepressivi serotoninergici  (SSRI)
(analisi di 76 studi, dei quali solo 11 condotti secondo i criteri della EBM (Evidence-Based Medicine, Medicina Basata sull’Evidenza)

  • paroxetina (20-40 mg), clomipramina (10-50 mg), sertralina (50-100 mg), e fluoxetina (20-40 mg) forniscono risultati variabili; importanza del dosaggio

  • la paroxetina induce i più lunghi tempi di latenza

  • effetti collaterali (stanchezza, debolezza, sbadigli, nausea, diarrea, sudorazione, secchezza della bocca) possono presentarsi nel 30-50% dei casi; si manifestano in funzione del dosaggio

  • diminuzione della libido, disfunzione erettile, aneiaculazione: possono manifestarsi nel 30-50% dei casi

  • ci vogliono in genere 7-10 giorni per ottenere l’effetto e perché compaiano gli effetti collaterali, i quali possono aumentare o diminuire con tempi di assunzione più prolungati

  • è preferibile non ridurre di colpo i dosaggi

(fonte: Committe 9B: McMahon, Meston, et al., Disorders of Orgasm in Men and Women, Ejaculatory Disorders in Men)

(B) Dosaggio secondo necessità di antidepressivi tetraciclici (TCA) e di antidepressivi serotoninergici (SSRI)
(analisi dei soli 8 studi disponibili pubblicati a partire dal 1993; gli studi sono concepiti male e non sono conclusivi)

  • risultati variabili da 2, 3, e 4 fino a 10-12 minuti

  • la clomipramina (10-50 mg) assunta 4-6 ore prima del rapporto ha un effetto che dura fino a 15 ore (slide 23/2)

  • un’altra strategia: basso dosaggio quotidiano di paroxetina, sertralina o fluoxetina combinate con dosaggio secondo necessità prima del coito pianificato

(fonte: Committe 9B: McMahon, Meston, et al., Disorders of Orgasm in Men and Women, Ejaculatory Disorders in Men)

(C) Considerazioni accessorie: quanto bene risponde la eiaculazione precoce al trattamento con gli antidepressivi serotoninergici oggi disponibili? (utilizzo estraneo alla indicazione approvata)
 
Dipende da:

  • quando, dove, e con quale accuratezza è stato condotto lo studio. È stato condotto uno studio multicentrico?  È stato condotto uno studio in doppio cieco?

  • quanti soggetti sono stati esaminati? Qual è il valore statistico dello studio?

  • come sono stati selezionati i pazienti? È stato misurato lo IELT iniziale?

  • come sono stati misurati gli IELT post-trattamento? Chi ha effettuato le misurazioni? Quali sono i risultati sulla qualità di vita dei soggetti esaminati?

  • si consideri il D (valore differenziale) dello IELT sia in secondi/minuti, sia in %

  • quanti eventi avversi, quanti abbandoni? Perché?

  • quali farmaci? Quali dosaggi? Quotidiani o secondo necessità? Per quanto tempo? Cosa è successo all’arresto della terapia?

  • con quale frequenza la eiaculazione precoce è stata sostituita da aneiaculazione o anorgasmia?

  • un aumento dello IELT senza miglioramento della soddisfazione sessuale rappresenta un vero miglioramento?

 

pagina aggiornata a lunedì 19 gennaio 2015
.: falloplastica
.: eiaculazione precoce
.: circoncisione
.: impotenza
.: infertilità
Vai alla sezione speciale: Eiaculazione precoce, istruzioni per l'uso.
App sulla falloplastica, Download gratuito
Segui le news di Andrologia
Linea diretta con il prof. Alessandro Littara
note legali | condizioni di utilizzo del sito | area riservata | mappa del sito | rassegna stampa
© 2004-2017 eiaculazioneprecoce.org, tutti i diritti riservati | P.IVA: 01658220460 | sito aggiornato al 26/03/2015 | torna su | facebook activity

disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione
tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento